CORSO LE ATTREZZATURE E L'ORGANIZZAZIONE DI CANTIERE (AGG. RSPP/ASPP E COORD.)

Ti potrebbe interessare...

Seleziona l'edizione di tuo interesse:

€ 180,00

DATE E ORARI EDIZIONE:

22 Novembre 2018

Dalle ore 09:00

Alle ore 18:00

Mestre (VE) o in Videoconferenza

Il D.Lgs. 81/08, come modificato e integrato dal D.Lgs. 106/09, fornisce specifiche indicazioni in merito ai requisiti delle attrezzature di lavoro e dei luoghi di lavoro. In particolare l’Allegato V precisa le caratteristiche delle attrezzature di lavoro, nei casi in cui le stesse non siano soggette a Direttiva Macchine.

Analogamente l’Allegato VII tratta le verifiche da effettuare su alcune attrezzature di lavoro.

Inoltre, tra le novità introdotte dal D. Lgs. 106/09, vi è anche un’integrazione della valutazione del rischio elettrico, da considerarsi particolarmente critico nei cantieri, dove la provvisorietà tipica del luogo, induce spesso a trascurare i problemi legati alla sicurezza, nonché le condizioni ambientali gravose (molto spesso i luoghi sono bagnati/umidi) e la presenza di persone poco consapevoli del rischio elettrico, rendono specialmente pericoloso questo ambiente di lavoro. Per tali motivi, per gli impianti elettrici nei cantieri sono richiesti sistemi di protezione più severi rispetto a quanto richiesto negli ambienti normali.
L'impianto elettrico di cantiere deve essere realizzato nel rispetto delle Norme CEI, nello specifico deve rispondere alla Norma CEI 64-8/7, alla Guida CEI 64-17 (che approfondisce e sviluppa i temi trattati nella Norma CEI 64-8, parte 7, sezione 704), nonché alle prescrizioni delle Norme CEI applicabili ai singoli componenti dell’impianto.

Il corso approfondisce tutte queste tematiche, fornendo adeguate competenze alle figure preposte all’organizzazione delle misure di sicurezza e del cantiere in generale.

Il corso è rivolto a Coordinatori per la progettazione ed esecuzione dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, Datori di lavoro, Dirigenti e preposti delle imprese esecutrici e affidatarie, Responsabili e Addetti Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP e ASPP).
In particolare, Vega Formazione offre ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e agli Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP), nonché ai Coordinatori Sicurezza, l’opportunità di partecipare ai corsi di formazione conseguendo un attestato valido per l’aggiornamento periodico quinquennale, come richiesto dall’art. 32 del D. Lgs. 81/08 e dall’accordo della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano.

Ricordiamo che, come previsto dall'Accordo Stato Regioni del 7/7/2016, rep. atti n. 128/CSR gli RSPP e ASPP e, come previsto dal D. Lgs. 81/08, i COORDINATORI PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI (CSP/CSE) devono seguire corsi di aggiornamento ogni quinquennio, accumulando un monte ore pari a:

40 ore per RSPP
20 ore per ASPP
40 ore per COORDINATORI SULLA SICUREZZA NEI CANTIERI

Destinatari

Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP), Coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori nei cantieri edili, Datori di lavoro, Dirigenti e preposti delle imprese esecutrici e affidatarie.

Programma

- Macchine e impianti di cantiere: la nuova direttiva Macchine.
- Verifiche e controlli in corso d'opera.
- Requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro di cui all'allegato V, D.Lgs. 81/08.
- Disposizioni concernenti l'uso delle attrezzature di lavoro allegato VI, D.Lgs. 81/08.
- Verifiche delle attrezzature di lavoro di cui all'allegato VII, D.Lgs. 81/08.
- Dispositivi di protezione individuale: normativa, caratteristiche e scelta.
- Novità inerente i rischi elettrici.
- Lavori in prossimità di linee elettriche.
- Organizzazione e gestione della sicurezza in cantiere.
- Segnaletica di sicurezza.

Crediti Formativi

Il Corso sulle Attrezzature e l'Organizzazione di Cantiere è valido come Aggiornamento RSPP e ASPP. Inoltre ai sensi della tabella di cui all'Allegato III dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/16 è valido anche come aggiornamento DL SPP, CSP/CSE e come aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

Documentazione

Durante il CorsoLe Attrezzature e l'Organizzazione di Cantiere” sarà fornita la documentazione utilizzata dai docenti nell’esposizione e necessaria per l’approfondimento degli argomenti affrontati. Tale documentazione comprende le slide stampate in formato cartaceo.

Metodologia didattica

I corsi sono svolti con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l'interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.
Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

Docenti

Il corso prevede l'apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti di sicurezza aziendale.

Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento valido ai fini dell'aggiornamento obbligatorio per RSPP/ASPP e per COORDINATORI per la sicurezza. Il corso riconosce crediti per percorsi formativi di contenuto analogo come previsto dalle tabelle dell'Allegato III dell'Accordo Stato Regioni 7/7/16 rep. Atti n° 128/CSR.

Coffee break

I coffee break sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

Requisiti Hardware in caso di Videoconferenza

Se sei interessato ad iscriverti al corso in videoconferenza puoi visionare le modalità di partecipazione cliccando sul link di seguito: CORSI IN VIDEOCONFERENZA A CALENDARIO.

FAQ: Servizio gratuito di Consulenza Post Corso

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679