CORSO INFORTUNIO SUL LAVORO: DALLE INDAGINI DI POLIZIA GIUDIZIARIA AL PROCESSO PENALE. DIRITTI E DIFESA DEL DATORE DI LAVORO E DEI SUOI COLLABORATORI

Ti potrebbe interessare...

Seleziona l'edizione di tuo interesse:

€ 170,00

DATE E ORARI EDIZIONE:

29 Ottobre 2018

Dalle ore 09:00

Alle ore 16:00

Mestre (VE) o in Videoconferenza

Il corso intende esaminare e approfondire l’intero ciclo dell’attività di indagine conseguente ad un infortunio sul lavoro, nonché tutte le attività di ispezione, vigilanza, e verifica che un’azienda può subire da parte delle Autorità preposte. Verranno pertanto analizzate sia le ipotesi di ispezioni di Polizia Amministrativa che le Aziende possono subire, sia le ipotesi di investigazioni di Polizia Giudiziaria disposte dalla Procura della Repubblica al verificarsi di un infortunio sul lavoro. Approfondiremo poi le svariate tipologie di misure cautelari applicabili alle Aziende per le violazioni delle norme del D.Lgs 81/08 e della disciplina prevista dal D.Lgs 231/01.

L’approccio generale del corso è in chiave difensiva: sia sotto il profilo delle argomentazioni tecniche/consulenziali utilizzabili nel corso del processo, sia delle tecniche difensive a tutela del datore di lavoro, dei dirigenti, dei preposti e del RSPP sottoposti all’indagine penale.

Destinatari

Il corso "Infortunio sul Lavoro: dalle indagini di polizia giudiziaria al processo penale. Diritti e difesa del datore di lavoro e dei suoi collaboratori" è rivolto ai Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, RSPP, ASPP e Consulenti.

Programma

- Ispezioni di Polizia: accertamenti di Polizia Amministrativa e Polizia Giudiziaria: come comportarsi;
- Modalità di ingresso della Polizia nei luoghi di lavoro e poteri di accertamento: come dare assistenza;
- Esame dei testimoni dell’indagato e dichiarazioni spontanee dell’indagato;
-  Accertamenti tecnici nel corso delle indagini: quali consulenze tecniche sono necessarie;
- Perquisizioni e sequestri penali;
- Inibizione dell’attività imprenditoriale;
- Investigazioni difensive consigliate;
- Strategie difensive vantaggi processuali per un’efficace esercizio del diritto di difesa.

Crediti Formativi

Il corso "Infortunio sul Lavoro: dalle indagini di polizia giudiziaria al processo penale" è valido come Aggiornamento RSPP e ASPP. Inoltre ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/16  è valido anche come aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

Metodologia didattica

Il corso Infortunio sul Lavoro viene svolto con metodo interattivo favorendo la discussione dei partecipanti e l'apprendimento dei temi trattati a partire da casi pratici.

Documentazione

Durante il CorsoLa Infortunio sul Lavoro: dalle indagini di polizia giudiziaria al processo penale” sarà fornita la documentazione utilizzata dai docenti nell’esposizione e necessaria per l’approfondimento degli argomenti affrontati. Tale documentazione comprende le slide stampate in formato cartaceo.

Docenti

Avv. Eleonora Santin - Studio Legale Associato Ticozzi Sicchiero Vianello Dalla Valle Zampieron.

Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti

Per ogni partecipante al corso "Infortunio sul Lavoro: dalle indagini di polizia giudiziaria al processo penale. Diritti e difesa del datore di lavoro e dei suoi collaboratori" verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento valido ai fini dell'aggiornamento obbligatorio per RSPP e ASPP.

Coffee break

Il coffee break è compreso nella quota di partecipazione al corso.

Requisiti Hardware in caso di Videoconferenza

Se sei interessato ad iscriverti al corso in videoconferenza puoi visionare le modalità di partecipazione cliccando sul link di seguito: CORSI IN VIDEOCONFERENZA A CALENDARIO.

FAQ: Servizio gratuito di Consulenza Post Corso

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679