FAQ: SERVIZIO CONSULENZA POST CORSO

CORSO SICUREZZA DIRIGENTI (ACCORDO STATO REGIONI)

Il percorso formativo proposto da Vega Formazione si caratterizza per un servizio di consulenza online post-corso gratuito e riservato ai partecipanti che consente una prosecuzione del percorso formativo intrapreso garantendo un accrescimento professionale costante e fornendo utili supporti per la propria professione.

Ciascun partecipante riceverà, congiuntamente all'attestato, un codice di accesso da utilizzare per porre quesiti ai docenti del corso, utilizzando l'apposito spazio web "Area Riservata partecipanti" del sito.

Le risposte fornite dal docente verranno inviate a colui che ha formulato le domande e, se ritenute di comune interesse pubblicate sul sito. Tali domande e risposte sono inoltre accessibili dall'area riservata del cliente.
Principali quesiti formulati dai partecipanti e relative risposte Inserita il:
DOMANDA:
L’art. 2 comma 1 lett. d. ) del D. Lgs. n. 81/2008 individua il dirigente come colui che in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa. Cosa si deve intendere per “incarico”?

RISPOSTA:
Il D. Lgs. 81/08 non obbliga a formalizzare mediante un incarico scritto l’assunzione del ruolo di dirigente. Infatti, come precisato dall’art. 299 del D. Lgs. 81/08: “Le posizioni di garanzia relative ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere b), d) ed e), gravano altresì su colui il quale, pur sprovvisto di regolare investitura, eserciti in concreto i poteri giuridici riferiti a ciascuno dei soggetti ivi definiti”. E’ pertanto sufficiente che nell’ambito dell’organizzazione un soggetto eserciti i poteri giuridici propri del dirigente per assumerne a tutti gli effetti il ruolo, con conseguenti obblighi e responsabilità. L’incarico scritto è da ritenersi opportuno per ragioni di chiarezza interna all’organizzazione, ma non obbligatorio.
E’ inoltre importante precisare che il dirigente non deve necessariamente possedere potere di spesa, né tanto meno deve ricevere una delega di funzione ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. 81/08.
21/10/2015