FAQ: SERVIZIO CONSULENZA POST CORSO

CORSO MODELLI ORGANIZZATIVI DI CUI AL D.LGS. 231/01 (AGGIORNAMENTO RSPP E ASPP)

Il percorso formativo proposto da Vega Formazione si caratterizza per un servizio di consulenza online post-corso gratuito e riservato ai partecipanti che consente una prosecuzione del percorso formativo intrapreso garantendo un accrescimento professionale costante e fornendo utili supporti per la propria professione.

Ciascun partecipante riceverà, congiuntamente all'attestato, un codice di accesso da utilizzare per porre quesiti ai docenti del corso, utilizzando l'apposito spazio web "Area Riservata partecipanti" del sito.

Le risposte fornite dal docente verranno inviate a colui che ha formulato le domande e, se ritenute di comune interesse pubblicate sul sito. Tali domande e risposte sono inoltre accessibili dall'area riservata del cliente.
Principali quesiti formulati dai partecipanti e relative risposte Inserita il:
DOMANDA:
Un’azienda che ha un modello Sistema di Gestione della Sicurezza certificato da ente terzo accreditato, dotata di un proprio sistema disciplinare, può ritenere di possedere un modello esimente rispetto alle sanzioni previste dal D.Lgs. 231/01 (con esclusivo riferimento alle violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro), considerando l’ente di certificazione alternativo all’Organismo di Vigilanza?

RISPOSTA:
Qualsiasi modello adotti l’azienda è esimente se e solo se risponde ai requisiti previsti dal D. Lgs. 231/01 (e art. 30 D. Lgs. 81/08 per i reati in materia di sicurezza). In linea generale, pertanto, un SGSL non ha tali requisiti, e non solo perché non prevede un sistema disciplinare. Si vedano i requisiti di cui all’art. 6, comma 2, del D. Lgs. 231/01: con particolare riferimento alle lettere a), b), c) e d. Analogamente per quanto riguarda l’ente di certificazione esterno: tale ente ha la finalità di accertare la conformità del SGS ai requisiti di una norma di riferimento (BS OHSAS 18001), pertanto non svolge (nemmeno contrattualmente) i compiti a carico dell’organismo di vigilanza, come indicato nel D. Lgs. 231/01, né ha le attribuzioni dallo stesso decreto previste.
19/03/2016