Vuoi diventare Ambassador?     CLICCA QUI
IL BLOG DI VEGA: GUIDA SU AMBIENTE E SICUREZZA

Trabattello e Sicurezza: cos定, come si monta e quale formazione devono possedere gli addetti al montaggio e all置so

Il Trabattello è un ponteggio mobile formato da tubi metallici (in genere in acciai o alluminio) e tavole (in genere in legno o metallo) montati per costituire più livelli di impalcato a quote diverse.

L’accesso ai vari livelli del Trabattello avviene dall’interno della struttura per mezzo di scale che conducono a botole di passaggio tra un livello e l’altro.

Il Trabattello è molto diffuso nei luoghi di lavoro in cui è necessario operare in altezza, vediamo di seguito un approfondimento sul tema affrontando i seguenti argomenti:

COS’È IL “TRABATTELLO”?

Trabattelli, definiti all’art. 140 del D. Lgs. 81/08 "Ponti su ruote a torre”, vengono utilizzati in molteplici attività nei cantieri temporanei o mobili (Titolo IV del D. Lgs. 81/08) quando ci sia la necessità di eseguire brevi attività ad altezze non elevate.

Il datore di lavoro sceglie il Trabattello più idoneo alla natura dei lavori da eseguire ed alle sollecitazioni prevedibili considerando:

- Le dimensioni dell’impalcato,

- L’altezza massima in base alla presenza o all’assenza di vento,

- La classe di carico,

- Il tipo di accesso agli impalcati: scala a rampa, scala a gradini, scala a pioli inclinata, scala a pioli verticale,

- I carichi orizzontali e verticali che possono contribuire a rovesciarlo,

- Le condizioni del terreno,

- L’uso di stabilizzatori, sporgenze esterne e/o zavorre,

- La necessità degli ancoraggi.

montaggio-trabattello

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SULL’USO DEL TRABATTELLO

Tra le norme tecniche ricordiamo la UNI EN 1004:2021: Norma di riferimento per i fabbricanti di Trabattelli.

La Norma UNI EN 1004-1:2021 ha sostituito dal 1 dicembre 2021 la UNI EN 1004:2005 che è stata ritirata il 30 novembre 2021.

Fino a tale data, quindi, a discrezione del fabbricante, potevano essere fabbricati Trabattelli conformi all’una o all’altra norma e immessi sul mercato.

Oltre tale data, non può essere fabbricato un Trabattello conforme alla UNI EN 1004:2005, purché nel rispetto dei requisiti imposti dal D.lgs. 81/08 e s.m.i., Trabattelli conformi alla UNI EN 1004:2005 possono essere utilizzati nei luoghi di lavoro, anche oltre il 30 novembre 2021.

La UNI EN 1004-1: 2021 si differenzia dalla precedente in quanto prevede che i Trabattelli debbano essere dotati di protezione collettiva sia durante l’utilizzo sia durante le fasi di montaggio, trasformazione e smontaggio, senza la necessità quindi di utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) contro le cadute dall’alto.

Questa scelta dei normatori europei è particolarmente importante per la sicurezza. Per questo motivo il fabbricante di Trabattelli UNI EN 1004:2005 potrebbe prevedere la possibilità di fornire alle imprese che li utilizzano un dispositivo che consenta di eseguire il montaggio, la trasformazione e lo smontaggio senza la necessità di utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) contro le cadute dall’alto.

Vi è poi la Guida Tecnica per la scelta, l'uso e la manutenzione dei Trabattelli pubblicata dall'INAIL nel 2022.

trabattello-sicurezza

E' NECESSARIO IL PIMUS PER L'USO DEL TRABATTELLO?

Quando un Trabattello è utilizzato nei luoghi di lavoro, oltre al manuale di istruzioni ed al cartello, occorre inserire le informazioni necessarie all’utilizzo del Trabattello anche nei seguenti documenti, ai sensi del D. Lgs. 81/2008:

  • Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
  • Piano Operativo di Sicurezza (POS)
  • Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC)
  • Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS)

Nello specifico, per quanto riguarda il Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS), il fabbricante deve fornire obbligatoriamente le indicazioni relative all’utilizzo del Trabattello compreso il montaggio, la trasformazione e lo smontaggio dello stesso che sono contenute nel manuale di istruzioni.

Il datore di lavoro ai fini del montaggio, della trasformazione, dello smontaggio, dell’impiego e dello spostamento del Trabattello deve far riferimento alle istruzioni obbligatorie fornite dal fabbricante e contenute nel manuale di istruzioni, eventualmente completate da informazioni (ad esempio sugli appoggi e sugli ancoraggi) relative alla specifica realizzazione.

Per i Trabattelli, quindi, per ciò che concerne la redazione del Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio (PIMUS), è sufficiente quanto appena specificato.

TRABATTELLI E SICUREZZA: COME VERIFICARE LA CORRETTA INSTALLAZIONE DI UN TRABATTELLO?

Sempre l’art. 140 del D. Lgs. 81/08 indica precisi obblighi a carico del datore di lavoro e dei dirigenti in merito al corretto utilizzo dei ponti su ruote a torre detti anche “Trabattelli”. Qualora risulti impossibile verificare puntualmente ogni condizione di installazione, il datore di lavoro dovrà affidarsi agli stessi addetti al montaggio per verificare che il ponte su ruote a torre (Trabattello) sia stato installato correttamente, nel rispetto delle prescrizioni indicate dal legislatore e della formazione ad essi impartita.

A tal fine Vega Engineering rende disponibile gratuitamente nella sezione modulistica del proprio sito la nuova “Scheda di verifica della corretta installazione del ponte su ruote a torre (Trabattello)” dove sono riportate le ispezioni da fare prima dell’uso del ponte su ruote a torre, con lo scopo di verificarne la corretta installazione. Tale modulo sarà fornito dal datore di lavoro all’addetto al montaggio del ponte su ruote a torre con l’obbligo di seguire i controlli indicati prima di consentire l’utilizzo del Trabattello.

È NECESSARIO INCARICARE GLI ADDETTI ALL’USO DEL TRABATTELLO?

La formalizzazione di un incarico per l’uso del Trabattello, benché non espressamente richiesta dal D. Lgs. 81/08, consente tuttavia al datore di lavoro di definire chiaramente all’interno dell’organizzazione aziendale quali sono i lavoratori autorizzati all’utilizzo di tale attrezzature.

Per incaricare gli addetti al montaggio e uso del Trabattello, vedi il modulo per l’incarico degli addetti all’utilizzo del Trabattello (ponte su ruote).

QUALE FORMAZIONE DEVONO POSSEDERE GLI ADDETTI AL MONTAGGIO E USO DEL TRABATTELLO?

Ai sensi della vigente legislazione in materia di salute e sicurezza, i lavoratori che utilizzano il Trabattello devono essere formati e addestrati sull’uso in sicurezza di questa attrezzatura per svolgere lavori in quota, nonché per svolgere correttamente le fasi di montaggio e smontaggio: lo impone il D. Lgs. 81/08 come obbligo a carico del Datore di Lavoro.

Durante il montaggio e smontaggio dei Trabattelli il lavoratore dovrà utilizzare DPI anticaduta, in quanto opera su una struttura non ancora completamente “in sicurezza”. La formazione del lavoratore addetto al montaggio e uso del Trabattello dovrà quindi prevedere una rilevante parte pratica.

Per rispondere a questa esigenza, Vega Formazione, ente accreditato dalla Regione Veneto organizza, presso il proprio centro di addestramento “Safety Training Center, specifici CORSI DI FORMAZIONE per l’USO IN SICUREZZA DEL TRABATTELLO. Durante tali corsi i lavoratori potranno apprendere le corrette tecniche di montaggio e smontaggio dei Trabattelli.

    HAI UN DUBBIO SU UN TERMINE
    UTILIZZATO IN QUESTO ARTICOLO?

    Trova la risposta nel nostro Glossario, la prima raccolta di tutti gli acronimi e termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.


    CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZIONI

    Compilando i seguenti campi sarete contattati o riceverete le informazioni richieste nel più breve tempo possibile

    * Campi obbligatori

    CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679
    I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679
    Confermo di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.


    Ti potrebbe interessare...
    Perchè iscriversi
    ai nostri corsi?

    12 buoni motivi per scegliere i Corsi in aula di Vega Formazione

    10 buoni motivi per iscriversi ai Corsi online in elearning di Vega Formazione

    FAQ: consulenza
    post corso gratuita

    Il percorso formativo di Vega Formazione non finisce in aula!

    Per tutti i nostri corsisti è disponibile un servizio di consulenza online gratuito!

    I nostri docenti ti aspettano per rispondere alle tue domande!

    Glossario Salute e
    Sicurezza Lavoro

    Confuso dalla terminologia tecnica?
    Ci pensiamo noi!


    Scopri il significato di tutti gli acronimi e i suoi termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.

    TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO

    Il principale riferimento legislativo in Italia

    Scarica il documento, scopri la banca dati dedicata e guarda le ultime news sempre aggiornate.