Vuoi diventare Ambassador?     CLICCA QUI
IL BLOG DI VEGA: GUIDA SU AMBIENTE E SICUREZZA

PRSES: chi è e cosa fa?

Il ruolo della Persona Responsabile della Sicurezza dell’Attrezzatura di Immagazzinaggio (PRSES, acronimo di Person Responsible for Storage Equipment Safety) è fondamentale nel contesto della sicurezza sul lavoro, specialmente in ambienti dove le scaffalature industriali sono ampiamente utilizzate. Le sue responsabilità comprendono l'ispezione regolare delle strutture, l'identificazione di eventuali danni o difetti, e l'assicurazione che tutte le riparazioni e le manutenzioni necessarie siano eseguite tempestivamente. Questo ruolo richiede una conoscenza approfondita delle norme tecniche relative alle scaffalature e delle pratiche migliori per la loro gestione e manutenzione.

Vediamo di seguito un approfondimento trattando i seguenti argomenti:

CHI È IL PRSES?

Il PRSES è colui che, designato all'interno di un'organizzazione, garantisce la sicurezza delle attrezzature di immagazzinaggio e di ogni scaffalatura presente nel magazzino.

La figura del PRSES è definita dalla norma UNI EN 15635 “Utilizzo e manutenzione dell’attrezzatura di immagazzinaggio” come la persona nominata dalla direzione del magazzino con la responsabilità di mantenere il funzionamento in sicurezza del sistema di stoccaggio del magazzino.

Questa figura deve possedere una conoscenza approfondita dei sistemi di magazzinaggio e una vasta esperienza con i sistemi di stoccaggio.

QUALI SONO I COMPITI DEL PRSES?

Secondo la norma UNI EN 15635, il PRSES deve conoscere la natura delle attività svolte all’interno del magazzino e i pericoli ad essa associati sulla base di una valutazione dei rischi, nonché adottare le precauzioni per evitare o limitare i pericoli mediante istruzioni e/o cartelli.

Il PRSES deve saper identificare il fornitore della scaffalatura ed essere nelle condizioni di mettersi in contatto con lo stesso.

La UNI EN 15635 indica che il PRSES deve incaricarsi di raccogliere tutte le informazioni relative allo stato dei sistemi di stoccaggio

Il PRSES deve quindi effettuare delle ispezioni periodiche per verificare l’integrità e la sicurezza dei sistemi di stoccaggio, con frequenza che definirà egli stesso in base alle condizioni operative specifiche del magazzino (ad esempio: dimensioni del magazzino, attrezzature utilizzate, personale coinvolto).

In particolare il PRSES deve assicurare che:

  • siano effettuate delle ispezioni settimanali su base regolare in funzione della valutazione del rischio, con registrazione scritta dell’attività effettuata;
  • almeno ogni 12 mesi siano eseguite delle ispezioni da parte di un tecnico competente, con resoconto scritto dei risultati e eventuali proposte di interventi di miglioramento ritenuti necessari.

Nel caso di sistemi di immagazzinaggio automatici, pur essendo meno inclini a danneggiamenti nei livelli alti, sono comunque richieste ispezioni che, ai livelli più alti, non possono essere effettuate da terra.
In tal caso è necessario che il 
PRSES faccia eseguire un controllo da parte di un perito ogni 12 mesi di un minimo del 20% del sistema di immagazzinaggio, in modo che tutta la struttura sia ispezionata ogni 60 mesi. Il PRSES deve quindi analizzare gli eventuali problemi riscontrati e valutare se sia necessaria un’ispezione più ampia della scaffalatura.

COSA DEVE FARE IL PRSES NEL CASO DI UN DANNO?

Chiunque rilevi o causi un danno accidentale o altro deve comunicarlo immediatamente al PRSES il quale deve fare una stima e valutare il potenziale pericolo di crollo. Il danno riscontrato può essere classificato in:

  • Rischio verde: è necessaria la sorveglianza della scaffalatura entro 12 mesi dalla rilevazione del danno ma non è richiesta la riduzione della capacità portante della scaffalatura o un intervento immediato di riparazione.
  • Rischio giallo: danno potenziale che richiede quanto prima un intervento, devono essere messe in atto azioni correttive ma non è necessario provvedere nell’immediato, e comunque entro 4 settimane, allo svuotamento della scaffalatura danneggiata.
  • Rischio rosso: danno molto grave che richiede un intervento immediato, l’area della scaffalatura deve essere liberata nell’immediato dal carico e resa non accessibile fino alla riparazione del componente danneggiato.

PERCHÉ È IMPORTANTE LA FIGURA DEL PRSES? 

prses

Le scaffalature industriali sono elementi fondamentali in molti settori, inclusi la logistica, la distribuzione e la produzione. Un crollo o un malfunzionamento delle scaffalature può avere conseguenze molto gravi, come infortuni gravi o addirittura mortali, oltre a danni significativi ai prodotti e alle strutture. Pertanto, la figura del PRSES è essenziale per prevenire incidenti e garantire un ambiente di lavoro sicuro.

Perché il ruolo del PRSES abbia buona riuscita è necessaria la collaborazione anche con altri dipartimenti aziendali, come ad esempio quelli di manutenzione, produzione e sicurezza sul lavoro. Questa sinergia assicura che le politiche di sicurezza siano integrate in tutte le attività aziendali e che le informazioni rilevanti siano condivise efficacemente.

QUALE FORMAZIONE DEVE POSSEDERE IL PRSES?

Per diventare PRSES è necessario possedere specifiche competenze e conoscenze tecniche. Questo implica la sua formazione specifica su aspetti come le normative di sicurezza, le tecniche di ispezione delle scaffalature e le procedure di emergenza. La formazione continua è essenziale per rimanere aggiornati sulle ultime normative e tecnologie nel campo delle scaffalature.

Il PRSES deve essere addestrato allo scopo di mantenere l’attrezzatura allo stato d’esercizio in sicurezza.

PRSES INTERNO O ESTERNO?

Le aziende si trovano spesso di fronte alla scelta se nominare un PRSES interno o affidarsi a servizi esterni. La scelta dipende da vari fattori, tra cui le dimensioni dell'organizzazione, la complessità delle strutture di scaffalature in uso, e le risorse disponibili. Un PRSES interno offre il vantaggio di una conoscenza approfondita delle specificità dell'azienda, mentre un servizio esterno può fornire un'esperienza più ampia e una visione oggettiva delle necessità di sicurezza.

COME NOMINARE IL PRSES?

La norma UNI EN 15635 per la sicurezza dei sistemi di stoccaggio e magazzinaggio stabilisce che sia nominata dalla direzione del magazzino una persona con la responsabilità di mantenere il funzionamento in sicurezza del sistema di stoccaggio del magazzino (PRSES).

La nomina di un PRSES segue quindi una procedura formale, che include la definizione delle mansioni specifiche che deve svolgere, in modo tale che sia chiaramente identificata la figura responsabile della sicurezza delle scaffalature all'interno dell'organizzazione.

Il nominativo del PRSES deve essere noto a tutto il personale di magazzino, il quale dovrà informare immediatamente il PRSES nel caso notasse dei danneggiamenti o delle anomalie sui sistemi di magazzinaggio e sulle scaffalature.

Articoli correlati
HAI UN DUBBIO SU UN TERMINE
UTILIZZATO IN QUESTO ARTICOLO?

Trova la risposta nel nostro Glossario, la prima raccolta di tutti gli acronimi e termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.


CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Compilando i seguenti campi sarete contattati o riceverete le informazioni richieste nel più breve tempo possibile

* Campi obbligatori

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679
I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679
Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy*
Confermo il consenso per il trattamento dei dati personali anche per mezzo di processi automatizzati per la profilazione diretta al fine di migliorare i servizi resi e ricevere scontistiche a me riservate.


Ti potrebbe interessare...
Perchè iscriversi
ai nostri corsi?

12 buoni motivi per scegliere i Corsi in aula di Vega Formazione

10 buoni motivi per iscriversi ai Corsi online in elearning di Vega Formazione

FAQ: consulenza
post corso gratuita

Il percorso formativo di Vega Formazione non finisce in aula!

Per tutti i nostri corsisti è disponibile un servizio di consulenza online gratuito!

I nostri docenti ti aspettano per rispondere alle tue domande!

Glossario Salute e
Sicurezza Lavoro

Confuso dalla terminologia tecnica?
Ci pensiamo noi!


Scopri il significato di tutti gli acronimi e i suoi termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.

TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO

Il principale riferimento legislativo in Italia

Scarica il documento, scopri la banca dati dedicata e guarda le ultime news sempre aggiornate.