ACCORDO STATO REGIONI DEL 7 LUGLIO 2016 IN MATERIA DI FORMAZIONE RSPP E ASPP

Ti potrebbe interessare...

L'“Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano finalizzato all’individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i Responsabili e gli Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione, ai sensi dell’art. 32 del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii.” è stato approvato nella seduta del 7 luglio 2016 della Conferenza Stato-Regioni con Repertorio Atti n. 128/CSR ed è entrato in vigore il 3/9/2016.

Ai sensi del comma 2, art. 32 del D. Lgs. 81/08, per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP e ASPP) è necessario essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore (per i casi di deroga, a questo requisito si rimanda alla lettura del comma 3 dell’art. 32 del D.Lgs. 81/08) e conseguire l’attestato di frequenza a specifici corsi di formazione, adeguati alla natura dei rischi presenti nei luoghi di lavoro e relativi alle attività lavorative. Detti corsi, fino a prima dell'entrata in vigore dell'Accordo Stato Regioni del 7/7/2016, dovevano rispettare quanto previsto dall’Accordo sancito il 26 gennaio 2006 in sede di Conferenza permanente tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006, precedentemente all’entrata in vigore del D. Lgs. 81/08.

L'Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 nasce con l'obiettivo di riallineare la normativa relativa alla formazione degli RSPP e ASPP al cosiddetto “Testo Unico della Sicurezza sul lavoroD. Lgs. 81/2008, ai successivi Accordi Stato-Regioni sulla formazione in materia di sicurezza e al Decreto del 6 marzo 2013, riguardante i criteri di qualificazione del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. La necessità di tale aggiornamento era sentita da tempo: dall'agosto 2014 infatti la Commissione Consultiva Permanente aveva iniziato la redazione del testo di aggiornamento dell’Accordo, in conformità alle disposizioni normative vigenti emanate o modificate successivamente al 2006 e tenendo conto dei risultati ottenuti dopo il periodo di sperimentazione, previsto al punto 2.7 dell’Accordo del 2006.

L'Accordo Stato Regioni del 7/7/2016, il cui testo approvato è consultabile in allegato, apporta modifiche principalmente al percorso formativo per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP e ASPP), in particolare al Modulo B dei corsi, ma anche ai requisiti dei docenti dei corsi di formazione (in linea con quanto disciplinato dal Decreto 6 marzo 2013), alla possibilità dell’impiego dell’e-learning per la specifica formazione, al riconoscimento della formazione del medico competente, alla formazione dei lavoratori somministrati.

E' inoltre scaricabile gratuitamente una pratica schematizzazione delle novità e modifiche più rilevanti e impattanti apportate dal Nuovo Accordo: Schema sintetico Nuovo Accordo Stato Regioni del 7/7/16 Repertorio Atti n. 128/CSR

Vega Formazione ha organizzato specifici incontri informativi per illustrare il Nuovo Accordo Stato Regioni del 7/7/16 sulla Formazione degli RSPP e ASPP: vedi il programma del Convegno tenutosi il 23/09/2016 a Zelarino - Mestre.
 

Scarica gratis il Testo completo dell'Accordo Stato Regioni

Testo-ufficiale-Accordo-Stato-Regioni-del-7-7-16-sulla-formazione-degli-RSPP-e-ASPP.pdf

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679