Vuoi diventare Ambassador?     CLICCA QUI
IL BLOG DI VEGA: GUIDA SU AMBIENTE E SICUREZZA

Risparmio Energetico

La gestione, il monitoraggio e l’influenza del risparmio energetico di un’azienda o di un edificio stanno diventando sempre più centrali nella gestione dei costi e dei bilanci. Ovviamente si è portati a pensare primariamente all’aspetto economico (ad es. i costi energetici nel settore manifatturiero sono la terza voce di spesa dopo manodopera e materiali) ma ci sono anche altri aspetti che sono diventati e diventeranno sempre più centrali per le realtà produttive:

  • conformità alla normativa sul cambiamento climatici;
  • sostenibilità ambientale e riduzione delle emissioni di CO2;
  • responsabilità sociale d’impresa.

Vediamo di seguito un approfondimento sul tema del risparmio energetico affrontando i seguenti argomenti:

IL SISTEMA DI GESTIONE E RISPARMIO DELL'ENERGIA

Uno strumento che ha aiutato molte realtà produttive a migliorare sensibilmente il risparmio di energia è l’adozione di un Sistema di Gestione dell’Energia (SGE), ovvero un insieme di strategie e regole sistemiche adottate dall’organizzazione per gestire in modo razionale i propri vettori energetici, ponendo particolare attenzione al risparmio ed all’efficientamento energetico.

Il Sistema di Gestione dell’Energia, come tutti i sistemi di gestione certificabili, è normato dalla ISO 50001 (Energy Management System), che stabilisce l’obbiettivo del miglioramento continuo delle prestazioni energetiche delle organizzazioni grazie a obiettivi di performance energetiche e strategie di riduzione dei consumi.

Il Sistema di Gestione dell’Energia ISO 50001 dovrebbe consentire non solo di ridurre i costi legati ai consumi energetici, ma anche di darsi degli obbiettivi per programmare il rispetto di indici di prestazione energetica e livelli energetici di riferimento. Un altro aspetto positivo per le aziende che investono del SGE è quello legato al miglioramento dell’immagine aziendale.

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO: LE TECNOLOGIE

Il risparmio energetico può anche essere ottenuto attraverso interventi di efficientamento energetico realizzati su edifici e complessi aziendali e commerciali per migliorarne l’efficienza energetica, ossia per ottimizzare il rapporto tra immissione di energia e rendimento in termini di produzione o di consumi.

Tali interventi risultano vantaggiosi perché consentono di sfruttare le fonti energetiche in modo ottimale, senza ridurre le prestazioni e con un minore consumo di energia. Inoltre sono presenti attualmente svariate detrazioni fiscali per privati e aziende che effettuano interventi finalizzati alla riqualificazione energetica.

Le tecnologie per l’efficienza e il risparmio energetico sono tante e in continuo aumento. Le principali possono essere raggruppate a seconda dell’ambito di applicazione in:

  • Servizi generali (illuminazione; interventi sulla climatizzazione dell’edificio; interventi sulla refrigerazione; ecc.)
  • Impianti e apparati per il ciclo produttivo (motori elettrici ad alta efficienza; inverter; sistemi di rifasamento; sistemi di building automation/gestione dell’energia; recuperatori cinetici; sistemi di combustione efficiente ecc.)
  • Produzione e distribuzione di energia (sistemi di cogenerazione; pompe di calore ad alta efficienza; caldaie a condensazione; impianti solari termici; recuperatori di calore; ecc.)
  • Involucro edilizio (isolamento termico, riduzione ponti termici, vetri a controllo solare, vetri basso emissivi, sfruttamento apporti solari, ecc.)

IL FATTORE UMANO NEL RISPARMIO ENERGETICO  

Il fattore umano è essenziale per il controllo dei consumi energetici, del risparmio e dell'efficienza perché: 

fattore-umano-risparmio-energetico
  • è alla base della consapevolezza dell'uso dell'energia (sensibilità della disponibilità limitata e impattante dell'energia);
  • è necessario per capire “come” l'energia è usata (efficienza dei processi, sensibilità ai miglioramenti tecnologici, ecc.);
  • è responsabile del “buon” uso dell'energia (regolazione impianti, macchine, attenzione agli sprechi indipendenti dalla tecnologia usata, ecc.).

Indicativamente si stima, in generale, che in un’industria almeno il 15-30% dell'energia totale risparmiabile è riferibile direttamente al “buon” uso dell'energia, pertanto è evidente che anche la semplice informazione e formazione del personale possa comportare, a bassissimo costo, al miglioramento di alcuni punti percentuali di risparmio energetico.

LA FIGURA DELL’ ESPERTO IN GESTIONE DELL’ENERGIA (EGE)

L’Esperto in Gestione dell’Energia (EGE) è una figura che professionalmente chiamata ad agire nel mercato dell’energia che negli ultimi anni ha affrontato e sta affrontando notevoli cambiamenti. L’EGE è chiamato a gestire l’uso dell’energia in modo efficiente, coniugando conoscenze ed esperienza nel campo del risparmio energetico con altrettante conoscenze e d esperienza in altri ambiti, quali quello gestionale, quello economico-finanziario, quello delle comunicazioni.

L’EGE necessità di un aggiornamento continuo sull’evoluzione delle tecnologie, delle metodologie e della normativa energetico-ambientale.

La norma UNI CEI 11339 certifica la figura dell’EGE, stabilendo gli obblighi formativi e l’esperienza sul campo necessari per poter svolgere l’incarico.

Articoli correlati
HAI UN DUBBIO SU UN TERMINE
UTILIZZATO IN QUESTO ARTICOLO?

Trova la risposta nel nostro Glossario, la prima raccolta di tutti gli acronimi e termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.


CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Compilando i seguenti campi sarete contattati o riceverete le informazioni richieste nel più breve tempo possibile

* Campi obbligatori

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679
I dati personali saranno trattati come indicato nella nostra informativa sulla privacy, predisposta ai sensi del Regolamento UE 2016/679
Confermo di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.


Ti potrebbe interessare...
Perchè iscriversi
ai nostri corsi?

12 buoni motivi per scegliere i Corsi in aula di Vega Formazione

10 buoni motivi per iscriversi ai Corsi online in elearning di Vega Formazione

FAQ: consulenza
post corso gratuita

Il percorso formativo di Vega Formazione non finisce in aula!

Per tutti i nostri corsisti è disponibile un servizio di consulenza online gratuito!

I nostri docenti ti aspettano per rispondere alle tue domande!

Glossario Salute e
Sicurezza Lavoro

Confuso dalla terminologia tecnica?
Ci pensiamo noi!


Scopri il significato di tutti gli acronimi e i suoi termini tecnici utilizzati in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.

TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO

Il principale riferimento legislativo in Italia

Scarica il documento, scopri la banca dati dedicata e guarda le ultime news sempre aggiornate.