NUOVO CORSO RISCHIO ELETTRICO: COME ELABORARE IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE (DVR-E) E COME GESTIRE L’ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI

Ti potrebbe interessare...

Seleziona l'edizione di tuo interesse:

€ 190,00

DATE E ORARI EDIZIONE:

04 Febbraio 2019

Dalle ore 09:00

Alle ore 18:00

Mestre (VE) o in Videoconferenza

Il Titolo III del D. Lgs. 81/08 approfondisce il tema del Rischio Elettrico, imponendo al Datore di Lavoro precisi obblighi sia per quanto attiene la valutazione del rischio elettrico, sia in merito all’adozione di misure per la sicurezza elettrica. In particolare l’art. 80 del D. Lgs. 81/08 introduce l’esplicito obbligo a carico del Datore di Lavoro di effettuare una valutazione del rischio elettrico al quale sono soggetti i lavoratori. È obbligatorio quindi redigere il Documento di Valutazione del Rischio Elettrico (DVR-E) o integrare il Documento di Valutazione dei Rischi aziendale.

Il D.Lgs. 81/08 porta quindi in primo piano la problematica dei rischi connessi con gli impianti elettrici, di fatto rilevando che non è sufficiente garantire la “conformità” degli stessi alla regola dell’arte, bensì è necessario individuare e organizzare la corretta applicazione di tutte le misure di sicurezza elettrica necessarie a controllare i rischi elettrici residui presenti in impianti “a norma”. Lo sforzo richiesto dal legislatore al Datore di Lavoro determina la necessità di sviluppare una metodologia di valutazione del rischio elettrico che consenta, in modo sistematico, di analizzare i luoghi di lavoro, gli impianti, le attività lavorative e l’organizzazione delle stesse, tenendo in considerazione sia le previsioni legislative che quelle rintracciabili nelle norme tecniche, frequentemente richiamate nel D. Lgs. 81/08.

Per i lavoratori "Addetti ai lavori elettrici" è fondamentale inoltre effettuare la Valutazione del Rischio Elettrico tenendo in considerazione la Norma CEI 11-27:2014.

Durante il corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" si affronteranno, quindi,  le tematiche relative ad una corretta organizzazione aziendale per la gestione in sicurezza degli impianti, con particolare riferimento alla norma CEI EN 50110-1 e alla norma CEI 11-27, che richiedono, tra l’altro, che ciascun impianto elettrico sia affidato alla responsabilità di una persona, denominata "Responsabile dell’Impianto" (RI).
Sarà inoltre oggetto del corso la metodologia di valutazione del rischio elettrico elaborata da Vega Engineering, conforme alle norme CEI 11-27, CEI 50110-1 e BS 18004.

Per maggiori approfondimenti sul tema della Sicurezza Elettrica segnaliamo:
- l'articolo pubblicato sul periodico ISL - Igiene e Sicurezza del Lavoro dal titolo "La nuova norma tecnica per la sicurezza nei lavori elettrici: profili e responsabilità"
- il video sul "Convegno Rischio Elettrico 2014" alla luce della nuova norma CEI 11-27 con i commenti del Magistrato Raffaele Guariniello

Destinatari

Il Corso sulla Valutazione del Rischio Elettrico è rivolto ai Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), agli Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP), ai Dirigenti, ai Preposti, e ai Consulenti Aziendali. 

Programma

- Concetti generali di sicurezza elettrica e normativa vigente
- Ambienti a maggior rischio elettrico
- Verifiche e controlli sugli impianti
- L'esercizio degli impianti elettrici: CEI EN 50110-1
- La sicurezza nei lavori elettrici: CEI 11-27
- I lavori non elettrici in presenza di Rischio Elettrico
- La valutazione del rischio elettrico ai sensi dell'art. 80 del D. Lgs 81/08 e della norma BS 18004: la metodologia di valutazione del rischio elettrico
- Il documento di valutazione del rischio elettrico (DVR-E)
- Il defibrillatore (DAE) è obbligatorio quando vengono svolti lavori elettrici?
- Le responsabilità dei soggetti coinvolti nella gestione del rischio elettrico
- Strumenti e check list per la verifica dell’idoneità tecnico professionale degli appaltatori
- Il Sistema di Gestione del Rischio Elettrico (SGSE)
- Esemplificazioni applicative: moduli di autovalutazione adempimenti CEI 11-27

Crediti Formativi

Il Corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" è valido come aggiornamento RSPP e ASPP, dirigenti e preposti. Inoltre ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/16 è valido anche come aggiornamento per lavoratori, DL SPP e CSP/CSE, oltre che per formatori sulla sicurezza qualificati ai sensi del D.I. 6/3/13.

Metodologia didattica

Il corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere gli allievi, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Documentazione

Durante il corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" sarà fornita la documentazione utilizzata dai docenti nell’esposizione e necessaria per l’approfondimento degli argomenti affrontati. Tale documentazione comprende le slide stampate in formato cartaceo.

Docenti

Il corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti nella sicurezza degli impianti elettrici con pluriennale esperienza nel campo della valutazione del rischio elettrico. Inoltre i docenti sono qualificati come formatori in materia di salute e sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/2013.

Conoscenze di base

Possesso di esperienza sul tema della valutazione dei rischi e sui fondamenti della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti

Per ogni partecipante al corso "Rischio Elettrico: come elaborare il Documento di Valutazione (DVR-E) e come gestire l’esercizio degli Impianti" verrà rilasciato un attestato di frequenza valido anche ai fini dell'aggiornamento obbligatorio per RSPP e ASPP, dirigenti e preposti oltre che Coordinatori per la Sicurezza nei Cantieri Temporanei e Mobili (CSP/CSE). Il Corso riconosce crediti per percorsi formativi di contenuto analogo come previsto dalla Tabella dell'Allegato III dell'Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 rep. atti n. 128/CSR.

Coffee break

I coffee break sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

Requisiti Hardware in caso di Videoconferenza

Se sei interessato ad iscriverti al corso in videoconferenza puoi visionare le modalità di partecipazione cliccando sul link di seguito: CORSI IN VIDEOCONFERENZA A CALENDARIO.

FAQ: Servizio gratuito di Consulenza Post Corso

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679