CORSO LA PERCEZIONE DEL RISCHIO NEI LAVORATORI: COME VALUTARLA PER RENDERE PIU' EFFICACE LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI

Ti potrebbe interessare...

Seleziona l'edizione di tuo interesse:

€ 140,00

DATE E ORARI EDIZIONE:

20 Gennaio 2021

Dalle ore 09:00

Alle ore 16:00

VideoConferenza

La Sicurezza nei Luoghi di Lavoro dipende anche dai comportamenti delle persone che, a loro volta, derivano da una serie di variabili molto complesse, come ad esempio la motivazione ad adottare comportamenti sicuri, determinati prevalentemente dalla percezione del rischio del lavoratore.

L’importanza della percezione del rischio si è confermata con forza durante la pandemia da Coronavirus SARS-CoV-2, quando abbiamo potuto assistere a comportamenti molto diversi (atteggiamenti da spavaldi e incuranti a eccessivamente ansiosi o aggressivi), riconducibili, tra l’altro, a una sottostima o a una sovrastima del rischio.

Le persone che in azienda hanno ruoli con Responsabilità per la Sicurezza del lavoro, per prevenire efficacemente gli infortuni, devono conoscere come nasce e si sviluppa la percezione del rischio, per renderla coerente con la situazione oggettiva, evitando superficialità ed eccessiva confidenza con il rischio, o al contrario, paure e timori ingiustificati da parte dei lavoratori.

Destinatari

Il corso sulla percezione del rischio nei lavoratori è rivolto a Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) e Consulenti sulla Sicurezza.

Programma

- L’importanza dei comportamenti per la sicurezza e l’importanza della percezione nel determinare il comportamento;
- La differenza tra la valutazione del rischio e percezione del rischio;
- La percezione del rischio Covid-19 e l’effetto dell’incertezza sui comportamenti;
- L’atteggiamento verso la sicurezza: componenti cognitive, emotive e comportamentali;
- Reazioni all’emergenza pandemia da Coronavirus SARS-CoV-2: istinti, emozioni, pensieri, anche in riferimento ad altre emergenze;
- Le determinanti del comportamento di rischiopropensione al rischio e percezioni del rischio;
- La propensione al rischio: motivazioni e valori alla base dei comportamenti;
- Le fasi della percezione del rischio: attenzione, organizzazione, interpretazione, richiamo, giudizio;
- Variabili che influenzano la percezione del rischio:  variabili socio-demografiche, individuali, correlate al lavoro, organizzative, e riferimenti alle indicazioni del D.Lgs. 81/08 sulle differenze di genere, età, provenienza geografica e tipo di contratto;
- Misure di intervento per sensibilizzare e coinvolgere nel miglioramento della sicurezza e della prevenzione;
- Metodologia di indagine: rilevazione della percezione del rischio a confronto con la valutazione del rischio.

Crediti Formativi

Il corso sulla percezione del rischio nei lavoratori  è valido come Aggiornamento RSPP e ASPP. Inoltre ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/16  è valido anche come aggiornamento CSP/CSE e come aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

Documentazione

La documentazione utilizzata dai docenti durante il Corso La Percezione del Rischio nei Lavoratori: come valutarla per rendere più efficace la Prevenzione degli Infortuni”, utile all’approfondimento degli argomenti affrontati, sarà fornita ai partecipanti in formato digitale.

Metodologia didattica

La metodologia prevede la partecipazione attiva dei partecipanti, il confronto di esperienze sui temi proposti e lo svolgimento di esercitazioni in sottogruppi.

Docente

Dott.ssa Elena Padovan, psicologa del lavoro, consulente e formatrice esperta in sicurezza comportamentale, qualificata come formatore per la sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/2013.

Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento. Il corso è valido come Aggiornamento RSPP e ASPP e riconosce crediti per percorsi formativi di contenuto analogo come previsto dalla Tabella dell’Allegato III dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 rep. atti n. 128/CSR.

Coffee break

Per i partecipanti in aula i coffee break sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

Requisiti Hardware in caso di Videoconferenza

Se sei interessato ad iscriverti al corso in videoconferenza puoi visionare le modalità di partecipazione cliccando sul link di seguito: CORSI IN VIDEOCONFERENZA A CALENDARIO.

FAQ: Servizio gratuito di Consulenza Post Corso

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679