CORSO IL DUVRI: COME REDIGERLO PER VALUTARE E GESTIRE I RISCHI INTERFERENTI

Ti potrebbe interessare...

Caricamento edizioni in corso...

L’articolo 26  D.Lgs. 81/08, tra gli obblighi connessi ai contratti d’appalto, d’opera o di somministrazione, prevede che il Datore di Lavoro committente si renda promotore della cooperazione e del coordinamento mediante l’elaborazione di un unico documento di valutazione dei rischi che indichi le misure adottate per eliminare o ridurre al minimo i rischi da interferenze. Tale documento è il DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti) che dovrà essere redatto qualora un’azienda appaltatrice intervenga in aree di cui il Committente abbia disponibilità giuridica.

Ma cosa si intende per rischi da “interferenze” e valutazione dei rischi interferenti?
Secondo la Determinazione n. 3 del 5 marzo 2008 dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, si intendono tutte quelle “circostanze nelle quali si verifica un contatto rischioso tra il personale del committente e quello dell’appaltatore o tra il personale di imprese diverse che operano nella stessa sede aziendale con contratti differenti".

Il corso, valido come aggiornamento per RSPP e ASPP, approfondisce gli aspetti legislativi (D.Lgs. 81/08) indicando anche una precisa metodologia di valutazione dei rischi interferenti e un modello di documento unico di valutazione dei rischi interferenti (DUVRI), conforme ai requisiti della norma BS 18004. Durante il corso sarà svolta una specifica esercitazione finalizzata alla redazione di un Unico Documento di Valutazione dei Rischi Interferenti (DUVRI).

Destinatari

Il corso, si rivolge oltre che ai Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), agli Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP), anche ai responsabili degli uffici acquisti, dirigenti, preposti, responsabili alle manutenzioni, nonché ai datori di lavoro.

Programma

- La normativa di riferimento: l'art. 26 del D. Lgs. 81/08 "Testo unico per la sicurezza e salute nei luoghi di lavoro"
- La verifica dell'idoneità tecnico professionale
- La gestione in sicurezza degli appalti
- Obblighi e responsabilità delle figure coinvolte
-  L'individuazione dei pericoli, delle situazioni pericolose e degli eventi dannosi nei casi di interferenza nei lavori in appalto
- La stima e la valutazione dei rischi interferenti e aggiuntivi secondo la BS 18004 del 2008
- La gestione dei rischi interferenti (diretti e indiretti) e dei rischi comuni
- La valutazione dei rischi e i sistemi di gestione della sicurezza secondo la BS OHSAS 18001:2007
- La stima dei costi per la sicurezza nei contratti di appalto privati
-  Esercitazione "Elaborazione di un documento di valutazione dei rischi interferenti (DUVRI)".

Crediti Formativi

Il corso “Il DUVRI: come redigerlo per valutare e gestire i rischi interferenti” è valido come aggiornamento RSPP e ASPP. Inoltre ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/16  è valido anche come aggiornamento Dirigenti, Preposti, Lavoratori e Rappresentanti dei Lavoratori e come aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

Documentazione

Durante il Corso sarà fornita la documentazione utilizzata dai docenti nell’esposizione e necessaria per l’approfondimento degli argomenti affrontati. Tale documentazione comprende le slide stampate in formato cartaceo.

Metodologia didattica

I corsi sono svolti con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

Docenti

Il corso “Il DUVRI: come redigerlo per valutare e gestire i rischi interferenti” prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti di sicurezza nei cantieri e sono qualificati come formatori per la sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/2013.

Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento al fine di consentire al datore di lavoro di avere un quadro di riferimento oggettivo in ordine ai risultati della partecipazione al corso. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP e ASPP e riconosce crediti per percorsi formativi di contenuto analogo come previsto dalla Tabella dell’Allegato III dell’Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 rep. atti. n. 128/CSR.

Coffee break

I coffee break sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

Requisiti Hardware in caso di Videoconferenza

Se sei interessato ad iscriverti al corso in videoconferenza puoi visionare le modalità di partecipazione cliccando sul link di seguito: CORSI IN VIDEOCONFERENZA A CALENDARIO.

FAQ: Servizio gratuito di Consulenza Post Corso

Perchè iscriversi ai nostri corsi?

Area Riservata ai Clienti

Sicurezza Lavoro: Seminari Gratuiti

12 buoni motivi per scegliere i Corsi di Vega Formazione

Accedi ai Servizi Gratuiti riservati ai Clienti di Vega Formazione

Vuoi essere informato sui prossimi eventi gratuiti?

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679